La Rupe Dantesca

La Pietra di Bismantova va scoperta attraversando tutti i suoi sentieri che ti consentono di ammirarla da sotto per poi condurti sino alla sommità.
Categoria: Uncategorised

La Pietra di Bismantova è lo scenario perfetto per una giornata di scoperta indimenticabile. Dalle viste panoramiche, questo gioiello che si staglia inconfondibile ti farà sentire come se fosti stato trasportato in un altro tempo e luogo.

Respira l'aria fresca e pulita mentre cammini fino alla cima della Pietra di Bismantova. Una volta raggiunta la cima, guardati attorno e ammira il panorama mozzafiato.

La geologia della Pietra

la Pietra di Bismantova da Piazzale Dante 

La Pietra di Bismantova è una meraviglia geologica unica che si trova lungo lo spartiacque tra le valli del Secchia e dell'Enza.

Con un profilo a "mesa" caratteristico, è composta da calcareniti mioceniche della Formazione di Pantano e verso la base dalla Formazione di Contignaco-Marne di Antognola. Le sue bellissime rupi mostrano interessanti strutture sedimentarie, messe in risalto dall'erosione selettiva, faglie e mesofaglie che sezionano la roccia.

La Pietra di Bismantova è un importante riferimento stratigrafico e un'area di studio per gli scienziati e gli appassionati di geologia. Nella piazzetta dell'Eremo, si può osservare la base delle calcareniti e seguire le marne selciose della Formazione di Antognola lungo il sentiero.

Inoltre, la Pietra di Bismantova offre anche un'esperienza emozionante per gli amanti dell'avventura all'aria aperta. Il fianco Sud-Est della rupe è caratterizzato da una faglia inversa che rialza il substrato ligure con un rigetto di oltre 400 metri.

Ai piedi della parete si sviluppa una estesa falda di detrito, mobilizzata lungo il versante est da una frana per colamento, sulla quale si spostano i grandi massi caduti dalla soprastante parete, in direzione di Fontana Cornia.

Ci sono anche diverse cavità naturali lungo le pareti della Pietra di Bismantova, che offrono un'altra opportunità per esplorare questo luogo straordinario. Venite a scoprire la bellezza unica della Pietra di Bismantova!

Una giornata completa di esplorazione della montagna di Bismantova, una vera fortezza naturale

Pietra vista dal Casale

Un anello di sentieri circonda la parte inferiore della rupe da essi si dipartono le vie di arrampicata, un vero paradiso per gli alpinisti esperti che vogliono provare il brivido dell'arrampicata a parete su uno dei massicci più affascinanti, per gli amanti di questo sport..

Vista da sotto, la Pietra affascina per l'imponenza delle sue rocce a strapiombo, vista da sopra affascina per lo spettacolo che offre allo sguardo, libero di spaziare a 360 gradi.

Il pianoro sommitale

Escluse le vie di arrampicata, sono due i sentieri principali che conducono alla vetta: il primo e più famoso è quello che parte da Piazzale Dante e poi dall'Eremo della Pietra.

Il secondo sentiero è meno conosciuto ma più agevole, in quanto è una carraia che si inerpica fino alla sommità e che era anche la via isata dagli agricoltori che, un tempo, si occupavano della coltivazione del foraggio, sulla sommità della Pietra.

Immaginate di trovarvi in cima a una terrazza naturale che lascia a bocca aperta, dove potrete ammirare un panorama a 360 gradi su pareti rocciose scolpite dalla natura, pendii verdeggianti e i maestosi Gessi Triassici. Con una giornata di cielo limpido, potrete spaziare con lo sguardo dalle montagne degli Appennini alle Alpi.

Un tempo, qil pianoro sommitale vedeva prati e campi coltivati. Oggi, con l'abbandono degli terreni agricoli negli anni '50 e '60, gli arbusti ed alberi hanno ripreso il loro posto originario creando un ambiente in continuo cambiamento e un paesaggio in evoluzione, frutto dell'interazione tra la natura e l'uomo.